icone-logo

facebook
linkedin

ICONE - Comunicazione - Marketing - Editoria

ICONE #icone


Collana CIPAX - Strumenti di Pace

NewCondition 6.00
In Stock

Autore: David Maria Turoldo

La notte del 16 novembre 1989 a San Salvador nell'Università Centroamericana dei Gesuiti una pattuglia dell'esercito fece un'orrenda strage di sei religiosi docenti e di due loro ospiti. L'ordine era stato dato dai vertici politici e militari che volevano far tacere per sempre le voci critiche della Chiesa nei confronti dell'oligarchia economico militare, come avevano fatto il 24 marzo 1980 uccidendo l'arcivescovo Oscar Arnulfo Romero. Tragicamente quella notte avevano cercato rifugio all'università anche Julia Alba, la domestica della comunità, e la figlia sedicenne Celina, che avrebbe dovuto sposarsi due settimane dopo. Commosso per quella strage il grande poeta David Maria Turoldo (1916-1992) scrisse una "Ballata per la fanciulla Celina e per i gesuiti uccisi in El Salvador" che lesse il 16 novembre 1990, alla libreria Corsia dei Servi a Milano. Il testo è preceduto da un'ampia introduzione storica e biografica della giornalista Claudia Fanti ed è seguito da un'altra poesia-preghiera di Turoldo "In memoria di Oscar Romero d'America" e si conclude con una riflessione di Jon Sobrino, gesuita salvadoregno scampato alla strage perché in missione all'estero.

Pag. 48

• Ordinabile in libreria.
• Acquistabile online su: LIBRO CO ITALIA

ISBN 8887494622
ISBN13 9788887494624

23-recisa-mentre-sognavi-br-ballata-per-la-fanciulla-celina-e-per-i-gesuiti-uccisi-in-salvador
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder